# Cassandra Crossing/ Analfabetismo numerico e Covid-19
(465) --- Da Benedetto Croce a Facebook: che fine ha fatto la cultura scientifica degli italiani? ------------------------------------------------------------------------ ### Cassandra Crossing/ Analfabetismo numerico e Covid-19 *(465) --- Da Benedetto Croce a Facebook: che fine ha fatto la cultura scientifica degli italiani?* ![Benedetto Croce e Giovanni Gentile](https://cdn-images-1.medium.com/max/800/0*aM9ZiH5R7OKKIVNA.jpg){.graf-image image-id="0*aM9ZiH5R7OKKIVNA.jpg" data-width="593" data-height="443" is-featured="true"} 9 novembre 2020 --- Per non pensare per un momento alle contingenze della pandemia, pur continuando a parlarne, Cassandra ha scelto di porsi una domanda: *"Come mai, malgrado da mesi il numero di nuovi contagi aumenti con ritmo almeno geometrico o addirittura esponenziale, i media e i loro fruitori riescono oggi a essere sorpresi? Perché le persone di tutti i gradi di istruzione con cui Cassandra in questo periodo condivideva le sue fosche previsioni erano increduli? E perché, per alcuni, avere posti liberi in rianimazione sembra ancora rassicurante?"* E' vero, son tre domande e non una, ma in effetti la causa dietro di esse è unica: l'ignoranza (in senso latino). Si tratta infatti della mancanza di nozioni semplici e scolastiche da applicare a dati pubblici; basta una cultura da seconda liceo per fare una stima dell'andamento recente della pandemia in Italia ed estrapolare i dati di oggi al prossimo futuro. Ah no, serve ovviamente anche la volontà e la possibilità di capire i numeri, di leggerli, di comprenderli. Progressione geometrica e progressione esponenziale: ricordate la differenza? Dovreste, se avete almeno un diploma. Un ingegnere nucleare ha un innato rispetto per i fenomeni esponenziali, come l'avvio di un reattore nucleare; l'estrema e quasi ridicola cautela (per uno studente) con cui un conduttore di caldaie nucleari (si chiamano proprio così) fa diventare critico un reattore colpisce e stupisce. Come se in un reattore nucleare non ci fossero sistemi di sicurezza automatici così paranoici che rendono addirittura difficile compiere l'operazione di accensione. Sì, i fenomeni naturali geometrici o esponenziali meritano rispetto e considerazione, e nel caso di pandemie e reattori nucleari anche timore. Ma, tornando alla domanda originale, comprendere l'impatto di un'epidemia con andamento geometrico o esponenziale su qualsiasi risorsa finita, come un sistema sanitario, dovrebbe essere alla portata di una grande percentuale dei cittadini italiani. Così non sembra essere; le nozioni matematiche sono state studiate ma non assorbite, men che mai utilizzate. Perché? Cassandra attribuiva questo problema, come altri, alla riforma degli studi voluta nel 1923 da [Benedetto Croce](https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Benedetto%20Croce){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Benedetto%20Croce" rel="noopener" target="_blank"}, che sembra permeare l'intera società italiana, in modo particolare a livello di media e decisori. Ma poi ha incontrato una considerazione di [Camillo Olivetti](https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Camillo%20Olivetti){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Camillo%20Olivetti" rel="noopener" target="_blank"}, in un articolo su *"Lo spirito dell'industria meccanica"* pubblicato nel lontano 1937 dalla rivista *"Tecnica e Organizzazione"*: *"L'istruzione della nostra borghesia ha un fondamento prettamente anti-industriale. Noi siamo ancora i figli dei latini, che lasciarono ai servi e ai liberti i lavori industriali e che in ben poco conto li ritennero, tanto che ci tramandarono le storie dei più mediocri proconsoli, e dei poetucoli e degli istrioni che dilettarono la decadenza romana, ma non ci ricordarono neppure i nomi di quei sommi ingegneri che costruirono le strade, gli acquedotti e i grandi monumenti dell'*[*Impero Romano*](https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Impero%20Romano){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Impero%20Romano" rel="noopener" target="_blank"}*."* Gli effetti nefasti della riforma Croce-Gentile del 1924 non avevano certamente ancora avuto modo di manifestarsi, e d'altra parte la considerazione di [Olivetti](https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Olivetti){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=Olivetti" rel="noopener" target="_blank"} retrodata questo problema di almeno di duemila anni. Si tratta di una considerazione che non richiede dimostrazioni, dato che i fatti su cui poggia sono anche questi noti più o meno a tutti. Quindi che dire? Di chi è la colpa? E' una risposta molto difficile da dare, dovendo risalire a tempi remoti. Ma forse anche in questo caso così diverso, la risposta la troviamo in un'altra citazione; è la stessa data da V in [V for Vendetta](https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=V%20for%20Vendetta){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.zeusnews.it/util/extlink/cerca_amazon.php?q=V%20for%20Vendetta" rel="noopener" target="_blank"}: *"Com'è accaduto? Di chi è la colpa? Sicuramente ci sono alcuni più responsabili di altri che dovranno rispondere di tutto ciò; ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate il colpevole... non c'è che da guardarsi allo specchio."* E' inutile prendersela con Croce o gli antichi romani; un'educazione al rispetto per la cultura è l'unica possibilità per un futuro diverso, dove non solo la pandemia ma anche l'analfabetismo numerico possano essere sconfitti. **La liberta' di parola** e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un [regolamento](http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=12120){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=12120" rel="noopener" target="_blank"} che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di **cancellare o modificare** i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. **La responsabilita'** dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale. ------------------------------------------------------------------------ *Originally published at* [*https://www.zeusnews.it*](https://www.zeusnews.it/n.php?c=28453){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.zeusnews.it/n.php?c=28453" rel="noopener" target="_blank"}*.* By [Marco A. L. Calamari](https://medium.com/@calamarim){.p-author .h-card} on [November 9, 2020](https://medium.com/p/62d960eacb70). [Canonical link](https://medium.com/@calamarim/cassandra-crossing-analfabetismo-numerico-e-covid-19-62d960eacb70){.p-canonical} Exported from [Medium](https://medium.com) on January 2, 2024.