# Cassandra Crossing/ Tommaso Campanella 4.0
\(400\) --- La famosa massima del filosofo italiano "Chi non ricorda la storia è condannato a ripeterla" vale anche per la sicurezza dei robot... ------------------------------------------------------------------------ ### Cassandra Crossing/ Tommaso Campanella 4.0 (400) --- La famosa massima del filosofo italiano "Chi non ricorda la storia è condannato a ripeterla" vale anche per la sicurezza dei robot dell'Industria 4.0? Cassandra è certa che come lei anche molti dei 24 informatissimi lettori si sono sentiti cascare le braccia leggendo, [qui](http://punto-informatico.it/4385165/PI/News/industria-40-rischi-robotica-connessa.aspx){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="http://punto-informatico.it/4385165/PI/News/industria-40-rischi-robotica-connessa.aspx" rel="noopener" target="_blank"} o su altre fonti informative, la notizia della pur lodevole iniziativa del Politecnico di Milano e di Trend Micro, che in uno studio molto accurato e interessante segnalano e dimostrano con forza che **collegare robot a Internet può essere pericoloso**.Intervistato da Punto Informatico, l'amico Stefano Zanero ha correttamente aggiunto che fino a quando i software di controllo dei robot, scritti per essere isolati, non saranno riscritti con livelli di sicurezza molto alti, è opportuno, anzi doveroso, monitorare il traffico delle reti su cui sono connessi tali robot, e irrobustirne la sicurezza per quanto possibile. Niente da dire sul merito. E' anche logico che un grande produttore di sistemi di sicurezza e uno dei massimi esperti al mondo di Intrusion Detection System sottolineino che, nel breve termine, eseguire questi interventi è necessario (anzi doveroso) per non **mettere in pericolo lavoratori, robot, produzione e consumatori**. La risposta è quindi giusta; la domanda però non lo è. La domanda giusta è "I robot sono stati progettati per connettersi a Internet"? La risposta è "No"? Bene, la soluzione semplicemente è **non connetterli a Internet finché non verranno riprogettati con livelli di sicurezza alti e adeguati**. Deve essere vietato farlo. Devono esistere leggi che lo vietino, nonché regolamenti tecnici che spieghino come valutarne la sicurezza e quale sia la soglia minima da raggiungere. Come nella [626](https://it.wikipedia.org/wiki/Decreto_legislativo_19_settembre_1994,_n._626){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://it.wikipedia.org/wiki/Decreto_legislativo_19_settembre_1994,_n._626" rel="noopener" target="_blank"} o nella [196/2003](http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/export/1311248){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/export/1311248" rel="noopener" target="_blank"}. Le considerazioni di bilancio e di riduzione costi, che spingono le aziende a non investire abbastanza in sicurezza e contemporaneamente a usare Internet come cavo a basso costo per realizzare le loro reti e i loro prodotti, devono essere severamente contrastate. **Non si deve permettere** che la storia dei mancati investimenti in "Security by Design", accaduta più volte negli ultimi 15 anni particolarmente in ambito bancario, SCADA, nucleare e biomedicale, possa ripetersi. Non è concepibile che lo stesso approccio criminale trascurato e menefreghista poco accorto venga permesso nel meraviglioso mondo identificato dalla buzzword "Industria 4.0". Certamente dal punto di vista della sicurezza Enti di Controllo e Legislatori saranno doverosamente parte diligente e paternamente severa di questo nuovo mondo, che vedranno altrettanto bisognoso di normazione come quelli della sicurezza del lavoro e dell'edilizia.Cassandra stavolta non azzarda profezie, ma si limita a sperare. *P.S. Questa è la quattrocentesima esternazione di Cassandra! \ Grazie di cuore a tutti i lettori, particolarmente agli indefessi 24, per essere arrivati fino a qui insieme a me.* [**Marco Calamari**](mailto:%20marcoc@marcoc.it){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="mailto:%20marcoc@marcoc.it" target="_blank"} --- [\@calamarim](https://twitter.com/calamarim){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://twitter.com/calamarim" rel="noopener" target="_blank"} [Le profezie di Cassandra: \@XingCassandra](https://twitter.com/XingCassandra){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://twitter.com/XingCassandra" rel="noopener" target="_blank"} [Videorubrica "Quattro chiacchiere con Cassandra"](https://www.aneddoticamagazine.com/category/quattro-chiacchiere-con-cassandra/){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="https://www.aneddoticamagazine.com/category/quattro-chiacchiere-con-cassandra/" rel="noopener" target="_blank"}\ [Lo Slog (Static Blog) di Cassandra](http://www.cassandracrossing.org/){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="http://www.cassandracrossing.org/" rel="noopener" target="_blank"}\ [L'archivio di Cassandra: scuola, formazione e pensiero](http://punto-informatico.it/cerca.asp?s=cassandra%20calamari&t=4){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="http://punto-informatico.it/cerca.asp?s=cassandra%20calamari&t=4" rel="noopener" target="_blank"} ------------------------------------------------------------------------ *Originally published at* [*punto-informatico.it*](http://punto-informatico.it/4385692/PI/Commenti/lampi-cassandra-tommaso-campanella-40.aspx){.markup--anchor .markup--p-anchor data-href="http://punto-informatico.it/4385692/PI/Commenti/lampi-cassandra-tommaso-campanella-40.aspx" rel="noopener" target="_blank"}*.* By [Marco A. L. Calamari](https://medium.com/@calamarim){.p-author .h-card} on [August 19, 2017](https://medium.com/p/cc282f7eae28). [Canonical link](https://medium.com/@calamarim/lampi-di-cassandra-400-tommaso-campanella-4-0-cc282f7eae28){.p-canonical} Exported from [Medium](https://medium.com) on January 2, 2024.